Print

La bioplastica - Woody

Fonte: woodyproject

Sembra strano ma tantissime scoperte e invenzioni che hanno un peso importante sullo sviluppo della società provengono proprio dal Bel Paese. E così, dopo i sacchetti in fibra di mais, ricorderete, un'altra sostanza innovativa entra in scena. È una creazione di un Istituto di ricerca di Brindisi - Puglia - Italia, D’Appolonia s.A.p.. Il nuovo composito si chiama Woody. È 100% bioderivato e biodegradabile e potrebbe facilmente sostituire l'intera plastica nel mondo. Non essendo prodotto da componenti fossili, come il petrolio, ma da materiali vegetali è assolutamente biorinnovabile. Ma guardate il video e fatevene un'idea

Woody video